image1
image2
image3
image4
image5

Prova di Permeabilità Lefranc

Con questo programma si possono effettuare valutazioni sulla permeabilità in sito dei terreni attraverso prove in foro tipo LEFRANC o prove in pozzetto.

Le prove tipo LEFRANC sono elaborate con due metodologie di calcolo che permettono una diversa esplicitazione dei risultati ed un diverso controllo dell'attendibilità dei risultati stessi; i due metodi, una volta introdotti i parametri necessari, sono comunque intercambiabili.

 

Il primo metodo segue le indicazioni delle Norme AGI (1977) ed esplicita i Coefficienti di Permeabilità per ogni variazione di livello idrico ed un Coefficiente di Permeabilità medio finale; per una precisa valutazione è necessaria la conoscenza della profondità di falda, in caso contrario si prende come riferimento del livello idraulico la base del foro.

Il secondo metodo permette la valutazione del Coefficiente di Permeabilità medio, anche nel caso che non si conosca la profondità reale della falda, con un metodo iterativo che permette di individuare la sua posizione più probabile.

Le prove di permeabilità in pozzetto possono essere riferite sia a pozzetti di forma quadrata che circolare; i coefficienti così ottenuti, soprattutto se la falda è profonda, fanno riferimento a permeabilità superficiali (zona insatura), particolarmente utili in problematiche ambientali.

Tutte le prove sono implementabili con metodologie di prova a carico variabile (in abbassamento ed a risalita) e a carico costante (portata di immissione e di emunsione).

I Coefficienti di Permeabilità ottenuti, in base alle configurazioni geometriche di prova, sono riferiti di volta in volta a valori di K medi, orizzontali o verticali. E' possibile stimare il Coefficiente di Permeabilità dall’analisi granulometrica di sabbie (HAZEN).

I risultati sono esplicitati in forma grafica (andamento delle variazioni di livello idrico nel tempo) e tabellare.

Il programma è fornito di Guida in linea con la trattazione teorica.

2019  Sgeo Software e Servizi